La "nostra" eclisse

Non è possibile svegliarsi il 20 marzo con un cielo carico di nuvole! Ogni astrofilo si ribellerebbe ad una situazione così, oggi c'è l'eclisse di sole e va osservata!

Tenacia, fiducia e invocazioni di un cielo sereno... anche di poco... anche per poco... hanno reso possibile uno spettacolo indimenticabile.

Dei tre protagonisti, Terra - Luna - Sole, la Terra è stata solo spettatrice del tentativo di raggiungersi degli altri due astri. Alle nostre latitudini ce l'hanno fatta solo per il 60%, l'abbraccio è stato parziale ma entusiasmante.

L'emozione è trapelata anche dai ragazzi della seconda media dell'Istituto Comprensivo di Taio che hanno osservato insieme a noi, un'ora di evento.

Abbiamo potuto osservare attraverso tre telescopi dotati degli appositi filtri per proteggere la vista e in più, per chi ancora non si fosse sentito appagato, l'immagine catturata dalla web cam collegata al telescopio, aleggiava sul grande schermo.

Non saremo stati a Svaldbard (con buona pace degli orsi polari), la copertura sarà stata anche solo del 60%, avremmo anche dovuto "lottare" contro le nuvole ma, anche questa volta, il cielo ci ha offerto una visione sorprendente di sè.

1.jpg2.jpg3.jpgIMGP7698.JPGIMGP7702.JPGIMGP7712.JPGIMGP7717.JPG

kc

Venerdì, 20 marzo 2015

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo il tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti