Ciao Claudio

  • Modifica

20160504 221810

 

Non sappiamo più chi incolpare, stiamo cercando un colpevole per scaricargli addosso tutta la nostra rabbia perché ti sta rubando alla tua famiglia e ai tuoi amici.

Vorremmo gridargli che tu sei nostro, che abbiamo bisogno della tua forza, del tuo coraggio, della tua voglia di vivere, dei tuoi lampi di genio, delle tue battute e del tuo calore argentino.

Non ti può portare via così, non siamo pronti e non lo saremo mai!

Infinite volte abbiamo osservato il cielo, scoprendo ogni volta dei disegni diversi, e allora com’è possibile che ci sia sfuggito proprio il disegno che aveva tracciato per noi il destino?

Cercheremo delle risposte, proveremo a dare un senso a tutto questo, ma ho paura, che non troveremo nulla. Aiutaci tu Claudio, ma cerca di essere convincente perché l’infinita tristezza che stiamo provando, annichilisce la ragione.

kc (o come mi chiamavi tu, kk)

Godspeed.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo il tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti